La giornata di studi in onore di Roberto Pardolesi

La giornata di studi in onore di Roberto Pardolesi – 
“Il diritto liquido: giurisprudenza e autorità indipendenti nel (c’era una volta?) sistema delle fonti” – è stata videoregistrata e, per chi volesse, (ri-)ascoltarla può farla a questa URL:

Gli intervenuti sono stati Francesco Di Ciommo (professore Ordinario di Diritto Privato alla Luiss Guido Carli), Paolo Boccardelli (direttore della LUISS Businnes School), Giorgio Di Giorgio (direttore CASMEF LUISS), Giovanni Lo Storto (direttore generale della LUISS Guido Carli diRoma), Francesco Fimmanò (vice presidente del CDP della Corte dei Conti), Marino Ottavio Perassi (avvocato generale della Banca d’Italia), Francesco Donato Busnelli (ordinario Scuola Superiore di Pisa), Giuliano Amato (giudice della Corte Costituzionale), Guido Calabresi (professore emerito alla Yale Law School), Guido Alpa (ordinario di Diritto Civile presso la Facoltà di Giurisprudenza della Sapienza Università di Roma), Cesare Salvi (già professore di Diritto Privato presso l’Università degli Studi di Perugia), Giulio Ponzanelli (professore di Istituzioni di diritto privato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Nicolo Lipari (emerito di Istituzioni di Diritto Privato alla Sapienza Università di Roma), Pier Giuseppe Monateri (professore ordinario di Diritto civile all’Università di Torino), Giorgio Costantino (docente di Diritto di Procedura Civile all’Università di Roma Tre), Nicolo Lipari (professore emerito di Istituzioni di Diritto Civile presso l’Università di Roma La Sapienza), Antonio Jannarelli (progessore ordinario di diritto agrario all’Università degli Studi di Bari), Antonio Gambaro (professore ordinario di Diritto Civile all’Università degli Studi di Milano), Giovanni Doria (professore ordinario di Diritto privato all’Università di Tor Vergata Roma), Maurizio Lupoi (professore emerito di sistemi giuridici comparati all’università di Genova), Renato Rordorf (presidente della Commissione ministeriale per la riforma delle procedure concorsuali), Mario Libertini (professore ordinario di Diritto commerciale all’Università di Catania), Mirella Pellegrini (professore Ordinario di Economia presso l’Università Luiss Guido Carli), Roger van den Bergh (professor of Law and Economics at the Erasmus University of Rotterdam), Cristoforo Osti (professore ordinario di Diritto privato comparato nell’Università degli Studi del Salento, Lecce), Alessandro Zattoni (professore ordinario di Economia e gestione delle imprese della Luiss Guido Carli), Salvatore Mazzamuto (professore emerito di Diritto civile all’Università degli Studi Roma Tre), Giuseppe Niccolini (professore ordinario di diritto commerciale Università d Roma Luiss Guido Carli), Onofrio Troiano (professore presso il Dipartimento Impresa e Management Diritto Privato Luiss), Roberto Pardolesi (professore ordinario di Diritto Privato Comparato alla Luiss “Guido Carli” di Roma), Andrea Prencipe (rettore della LUISS “Guido Carli” di Roma).

Master in #Innovazione e #Proprietà #Intellettuale a #Brescia

ISFOR2000, Fondazione AIB e innexHUB organizzano un #master in #innovazione e proprietà intellettuale con moduli di innovation #management, finanza agevolata e progettazione per l’innovazione e proprietà intellettuale. Per chiunque fosse interessato, tutte le informazioni sono reperibili a questo link http://www.isfor2000.com/schedepdf/MasterUEI/Innovazione/2008BrochureInnovazione.pdf

Giornata di studi in onore di Roberto Pardolesi

Il prossimo 5 novembre, alla LUISS Guido Carli, ci sarà una giornata di studi dedicata a Roberto Pardolesi. Come si conviene quando un professore universitario va fuori ruolo per raggiunti limiti di età, Francesco Di Ciommo e Onofrio Troiano con grande dedizione e passione hanno raccolto una serie di scritti in suo onore, che saranno consegnati alla fine della giornata. 

Roberto Pardolesi professore universitario va in pensione. Roberto Pardolesi Maestro resta in servizio permanente effettivo; il suo magistero ha sempre fatto a meno di investiture formali. La sua mentorship – come si direbbe altrove – , vale a dire la sua vocazione a guidare le ricerca, stimolare la curiosità intellettuale, revocare in dubbio le certezze marmoree della scienza giuridica e costruirne altre, è stata una dote innata, che non aveva un prima e non avrà un dopo. E la generosità con la quale ha accolto generazioni di studenti, divenuti poi avvocati, magistrati, manager, professori a loro volta, credo abbia pochi eguali nella storia recente dell’Università italiana. 

Per chi lo conosce da vicino, Roberto Pardolesi è stato molto più che una guida scientifica e un Maestro. E’ stato un amico, un fratello maggiore, un padre, all’Università, come al Foro italiano, come nelle vite di tutti i giorni, quando i percorsi umani e familiari si intrecciano con le vicende professionali, ricordandoci che prima di tutto siamo persone e che, proprio per questo, dobbiamo sempre tenere la schiena diritta e tener fede alle cose in cui crediamo.

Un giorno a Foggia, alla fine di un convegno, ho sentito rivolgere al prof. Pardolesi uno dei complimenti più belli e raffinati che un altro collega potesse formulare. Dopo una relazione di quelle per le quali serviva una doppia bombola d’ossigeno anche soltanto per ascoltarla, Antonio Padoa Schioppa lo salutò dicendo: “Roberto, sei un incendiario di cervelli”. Al nostro Maestro piromane, che non ha smesso un giorno di dar da mangiare alle nostre menti, rivolgo il mio augurio per la giornata di studi e per tutto quello (ancora molto) che Roberto Pardolesi Maestro farà insieme alla sua Scuola. 

Article (with Massimo Barbieri) on #business #method #patents now out on DIMT

The DIMT (diritto mercato tecnologia) law journal has just published an article I wrote with Massimo Barbieri on business method patents at the European Patent Office. The article can be downloaded for free at http://www.dimt.it/index.php/it/la-rivista/17083-la-brevettabilita-dei-metodi-per-attivita-commerciali-alla-luce-della-recente-giurisprudenza-dell-ufficio-europeo-dei-brevetti

We offer very interesting quantitative data about patenting activities for business method patent and granting trends at the EPO. Comments and observations are welcome. Feel free to post yout comments here.

AIDA on Artificial Intelligence

The annual meeting of AIDA (the Italian Association for Coryright) is set to take place in Milan, next September 21, 2018. Here is the flyer with the full program. Impressive roster of speakers for a very hot topic like #artificialintelligence and #intellectualproperty. 

A reminder for our students @UNIBS: Pan-European Seal Professional Traineeship Programme

Let me remind you that the University of Brescia is member of the Pan-European Seal Professional Traineeship Programme, that gives enormous opportunities to our students.

The Pan-European Seal Professional Traineeship Programme (Pan-European Seal) is a comprehensive traineeship programme that bridges academia and the labour market in different fields (IP, law, finance, business, engineering, etc.) to promote and disseminate Intellectual Property among the Academic Community.

It is promoted in partnership with two of the world’s largest IP offices, the European Union Intellectual Property Office (EUIPO) in Alicante, Spain and the European Patent Office (EPO) in Munich, Germany and their strategic University partners.

This programme gives high-achieving, young university graduates access to a year-long (12 months) paid traineeship at either the EUIPO or the EPO, helping them get a foot in the door of the competitive world in a variety of fields through valuable, on-the-job, multicultural and professional work experience.

Within the context of the ongoing fight against high levels of youth unemployment in Europe and the commitment thereof to social responsibility, the Pan-European Seal will offer traineeship posts every year to graduates of their university partners, administered by both of the abovementioned offices. The number of posts offered is determined on an annual basis.

For more information, feel free to contact me at massimiliano [dot] granieri [at] unibs [dot] it or visit the program’s website at https://euipo.europa.eu/knowledge/course/view.php?id=1851

Capacity Building in Technology Transfer. The European Experience – Almost there!!!

This book tells the story of capacity building in Europe with respect to technology transfer offices and organizations (TTOs). The traditional underdevelopment of technology markets in Europe has often been explained in terms of lack of capacity and skills among technology transfer professionals, both as individuals and as part of TTOs. Because of the severe consequences for economic development and industrial growth, this situation has been repeatedly addressed by policy makers, until the European Commission, within the framework of Horizon 2020, decided to initiate a pan-European pilot project on capacity building. This book builds on the experience gained through that project and tries to reconnect it with current scholarly works on technology management by focusing on the new methodology developed. In addition, the authors present a series of case studies that may be used as a benchmark and as examples that will help high-potential TTOs to improve their performance. Both practitioners and researchers will benefit from the holistic perspective of the book, which goes beyond the traditional approach and attempts to reconcile the theory and practice of organizing for technology transfer.

Click on the icon below and you will be automatically redirected on Springer’s webpage to know more and to purchase the book.

Seminar on intellectual property evaluation

I have been invited as a speaker to a seminar organized by the Italiana Patent and Trademark Office on the evaluation of intellectual property. The seminar will be held in Rome on July 5, 2018, at the UIBM. More information is available at  http://www.uibm.gov.it/index.php/18-07-2018-traditional-knowledge-nell-ambito-della-protezione-della-proprieta-intellettuale

My speech will be about the methodologies of evaluation that are allowed in the statutory discipline of the Italian patent box, as borrowed by the OECD guidelines on transfer pricing.